Summer School

2017, 24-30 luglio

I. Presupposti filosofici e contesti culturali dell’attività scientifica

La SISRI organizza Summer Schools residenziali finalizzate allo sviluppo di specifici programmi didattici, con metodologia partecipativa e ammissione mediante concorso per meriti.
Questa attività è riservata a giovani studiosi con non più di 35 anni, in possesso di diploma di laurea almeno triennale (o equipollente).

La Summer School ospita tre corsi, tenuti da altrettanti docenti universitari, che vertono in un'ottica interdisciplinare sul tema scelto ogni anno. I corsi sono di 6 o 8 ore e sono articolati lungo la settimana.
Il programma formativo preve anche momenti di condivisione e discussione delle tematiche trattate durante le lezioni, seminari quodlibetales, nonché la possibilità di passeggiate e escursioni brevi. Sono previsti, inoltre, incontri seminariali dedicati ad elementi di metafisica e ai più importanti cambiamenti nella storia della fisica. Sono favoriti in questi momenti la conoscenza e la condivisione delle attività ed interessi dei giovani studiosi al fine di favorire la creazione di un network in chiave interdisciplinare tra giovani studiosi.

La partecipazione alla Summer School richiede alcuni requisiti che ogni anno vengono descritti in un apposito announcement pubblicato diversi mesi prima dell'inizio dell'attività.

La SISRI mette a concorso alcune borse di studio per partecipare alla Scuola. Ogni anno viene bandito un concorso, basato su titoli di merito e su un breve saggio originale.

La Summer School 2017 è stata dedicata al tema Presupposti filosofici e contesti culturali dell’attività scientifica e si è tenuta dal 24 al 30 luglio 2017.

Realizzato in collaborazione con IPE